Archivio di Tag per Coordinamento Donne Cgil Cisl Uil

Lettera aperta al Sindaco Giuliano Pisapia e al nuovo Consiglio metropolitano PER UN PRECISO IMPEGNO CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE NEL NUOVO STATUTO METROPOLITANO

logo_cgil_csl_uil

Prot. 767
Class II

CGIL MILANO- CISL MILANO METROPOLI -UIL MILANO LOMBARDIA

Lettera aperta al Sindaco Giuliano Pisapia e al nuovo Consiglio metropolitano
PER UN PRECISO IMPEGNO CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE NEL
NUOVO STATUTO METROPOLITANO

Cgil Cisl Uil  di  Milano ritengono doveroso  e  non  rinviabile contemplare, fra  le  nuove
regole  statutarie,  il  principio  della  battaglia contro  la  violenza  sulle   donne,  piaga
sociale  che  vede ancora una forte distanza  fra donne  e  uomini  per  arginare  questo
fenomeno  di  forte  rilevanza  sociale,  che  segna  vergognosamente  la  nostra società
con numeri altissimi  e  insopportabili  di  casi  di  violenza domestica e femminicidi.

CGIL CISL UIL DI MILANO CHIEDONO CHE LO STATUTO DELLA NUOVA CITTA’ METROPOLITANA CONTEMPLI FRA LE SUE NORME UN PRECISO IMPEGNO CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE COSI’ COME DI SEGUITO ENUNCIATO:

“In adesione  alla  Convenzione di  Istanbul  e  in  particolare all’art. 7 della stessa – che
prevede espressamente come  le  misure legislative  e  di  altro  tipo, necessarie  a dare
attuazione alle fi nalità  della  convenzione  stessa, debbano coinvolgere tutti  i  soggetti
pertinenti quali le agenzie governative, i parlamenti e le autorità nazionali, regionali e locali – la Citta’ metropolitana di Milano si impegna a condannare la violenza domestica e ogni altra forma di violenza contro le donne e, riconoscendo la natura strutturale e culturale della violenza come basata sul genere, si impegna, con tutti i suoi mezzi e a tutti i livelli istituzionali, a contrastare ogni forma di discriminazione.

CHIEDIAMO CHE TUTTE LE ASSOCIAZIONI E LE FORZE POLITICHE SOSTENGANO IL NOSTRO APPELLO CHE INTENDIAMO DIVULGARE A TUTTA LA CITTADINANZA E ALLE DIVERSE ORGANIZZAZIONI TERRITORIALI.

Milano, 31 luglio 2014

vedi documento

25 Novembre 2013 – GIORNATA INTERNAZIONALE PER L’ELIMINAZIONE DELLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE – Iniziative di Milano

25 novembre 2013 – GIORNATA INTERNAZIONALE PER L’ELIMINAZIONE DELLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE

Milano con le donne contro la violenza.

Un piano di azioni concrete. Cgil Cisl Uil, Enti e Associazioni al fianco delle istituzioni per contrastare la violenza contro le donne.

DISCUTIAMONE INSIEME ALLE ISTITUZIONI, AI CITTADINI E ALLE CITTADINE MILANESI PIAZZA SAN BABILA DALLE ORE 11.00 ALLE ORE 16.00

iniziativa_violenza_e_femminicidio_580

vedi locandina

violenza_e_femmicidio_580 violenza_e_femminicidio_580

violenza_e_femmicidio_580

vedi pieghevole

 

Presentazione “Protocollo di Intesa” contro la discriminazione di genere nella pubblicità – 6 marzo 2013

Sì è svolto il 6 marzo 2013 nella sede del Parlamento Europeo a Milano l’incontro di presentazione del “Protocollo d’intesa finalizzato a promuovere la parità e contrastare la discriminazione tra i generi nella pubblicità e nei mezzi di comunicazione” nato dalla collaborazione tra le associazioni sindacali CGIL, CISL e UIL e l’associazione Amiche di ABCD. Il documento è stato esteso con la collaborazione delle Avvocate Annalisa Rosiello e Francesca Garisto.

Nella foto da sinistra Avv.ta Annalisa Rosiello, Tiziana Scalco CGIL Milano, Ass.ra Nadia Rossi Comune di Rimini, Iride Enza Funari Presidente Amiche di ABCD

Presentazione “Protocollo d’Intesa” – per promuovere la parità e contrastare la discriminazione tra i generi – 6 marzo 2013

I coordinamenti donne di CGIL CISL UIL
in collaborazione con
l’Ufficio d’informazione a Milano del Parlamento Europeo nell’ambito delle iniziative
“L’Europa è per le donne”

Invitano
i Sindaci dei comuni della provincia di Milano ad un incontro
il 6 marzo dalle 15 alle 18

presso la Sala Conferenze dell’Ufficio d’Informazione del Parlamento Europeo in
Corso Magenta 59 Milano

alla presentazione del
PROTOCOLLO D’INTESA,
finalizzato a promuovere la parita’ e contrastare la discriminazione tra i generi nella
pubblicita’ e nei mezzi di comunicazione”

All’incontro parteciperanno:

  • Le segreterie di CGIL CISL UIL che presenteranno l’iniziativa.
  • Le Avvocate Annalisa Rosiello e Francesca Garisto, che illustreranno il Protocol d’Intesa.
  • la Presidente dell’Associazione AMICHE DI ABCD, Iride Enza Funari.
  • Nadia Rossi, Assessore politiche di genere Comune di Rimini che ha già realizzato il protocollo e che presenterà la sua esperienza.
  • Patrizia Toia, Europarlamentare PD.

L’obiettivo dell’incontro è quello di confrontarci con l’Istituzione più vicina al territorio, il
Comune, e il Sindaco, su un tema cosi scottante come quello della pubblicità offensiva per le donne e verificare la fattibilità di un’azione concreta da realizzare nei loro Comuni di riferimento.

All’iniziativa sarà presente Francesca Zajczyk, delegata alle Pari Opportunità del Comune di Milano, che porterà il saluto del Sindaco Giuliano Pisapia

CGIL  CISL UIL -  MILANO – Parlamento Europeo

Iniziative 8 marzo 2013 – Giornata Internazionale della Donna

INIZIATIVE 8 MARZO – GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA DONNA

Martedì 4 marzo 2013

Camera del Lavoro di Milano C.so di Porta Vittoria 43- ore18
Inaugurazione mostra fotografica “Ritratti in Fabbrica”
A cura di Elena Riccardi, Francesca Toja e Alessandra Rosaria Zarrra
Camera del Lavoro di Milano C.so Porta Vittoria 43 – ore 20
Spettacolo teatrale “Desdemona e le altre”
sugli stereotipi, i media, il femminicidio
Patrocinio dell’Ordine dei Giornalisti Lombardia e del Comune di Milano

Mercoledì 6 marzo 2013

Sala Conferenze Ufficio Informazione Parlamento Europeo
C.so Magenta 59 – dalle ore 15 alle 18
Incontro con i Comuni della Provincia di Milano per la presentazione
Protocollo d’intesa, finalizzato a promuovere la parità e contrastare la discriminazione tra i generi nella pubblicità e nei mezzi di comunicazione

Venerdì 8 marzo 2013
Istituto Tecnico per il Turismo Claudio Varalli
via U.Dini 7 – Milano – ore 9,30 / 12,30
“Donna Immagine? Immagine Donna!”
Incontro con le studentesse e gli studenti per parlare di “stereotipi e immagini alle quali una società subdolamente maschilista vorrebbe che le donne continuassero ad aderire”

vedi locandina